Metodi per Eliminare i Tarli del legno

I tarli sono insetti parassiti del legno, presenti in gran numero nelle vecchie mobilie abbandonate a se stesse, ma anche in situazioni dove il mobilio è relativamente nuovo.

Questi insetti si nascondono negli anfratti del legno, dove depositano le larve che iniziano a scavare all'interno, formando le tanto conosciute gallerie, micro tunnel nel legno che finiscono poi per indebolirlo e rovinarlo una volta per tutte.

Le larve si nutrono dell'amido e della cellulosa del legno, portando poi a termine le loro fasi di crescita. Solitamente la presenza dei fori nel legno sono indice di una percorso di crescita del tarlo già sviluppato e completato.

La disinfestazione dei tarli è di fondamentale importanza, sia se si desidera vivere in  un ambiente sano e pulito, sia se si desidera mantenere la propria mobilia intatta. La pericolosità di questi insetti, sta infatti nella velocità di riproduzione, e nella capacità di passare velocemente da un mobile all'altro, finendo in breve tempo per rovinare l'intera mobilia.

Naturalmente più il legno è vecchio e stantio, più alta sarà la probabilità che venga attaccato dai tarli, più invece lo si mantiene curato, minore sarà tale probabilità. Il problema si riscontra quando ci si accorge della presenza di questi insetti parassiti, infatti in questi casi è molto difficile riuscire a salvare il legno se non si procede immediatamente alla disinfestazione dei tarli.

Come detto ci sono dei metodi efficaci per disinfestare i tarli, vediamone alcuni:

  1. Iniettare un veleno repellente foro per foro, portando avanti un lavoro certosino sfiancante che può essere effettuato nella maniera corretta solo da degli esperti di disinfestazione.
  2. Altra soluzione meno sfiancante consiste nell' avvolgere la mobilia colpita dai tarli, con del cellophane o nylon, al cui interno agisce un prodotto antitarlo. Rispetto al rimedio precedente questo è di certo meno invasivo e difficile da compiere, anche se necessita sempre dell'esperienza di professionisti del settore.
  3. Un'altra soluzione, tra tutte  probabilmente la più efficace, consiste nella realizzazione di una camera a gas sotto vuoto, in modo tale che il gas penetri bene nei fori e uccida i tarli. Questo tipo di rimedio è molto simile al precedente, con la sola eccezione che si esegue sottovuoto.

Queste rimedi non sono semplici da mettere in pratica e devono essere eseguiti da dei professionisti. Il tarlo per la sua particolare struttura e abitudine di vita infatti, è particolarmente difficile da disinfestare. Non è facile infatti riuscire a stanarlo o procedere alla sua disinfestazione in ogni foro del mobile danneggiato, in quanto spesso i fori sono davvero tanti e le loro dimensioni molto ridotte.

E' necessario adoperare strumenti che solo i professionisti in disinfestazione possono utilizzare, ed è quindi fortemente consigliato rivolgersi a loro in tutti quei casi dove è necessario procedere alla disinfestazione dei tarli.

Riuscire a salvare la propria mobilia è un risparmio notevole sia in termini di tempo che di denaro, vivere in un ambiente sano un diritto che tutti si devono permettere.

In una società consumistica come la nostra, riuscire a invertire la tendenza cercando di salvare la mobilia di casa da un lento e inesorabile logorio, è un'azione di cui andare fieri.

Non aspettare che sia troppo tardi, il problema dei tarli in casa è molto più diffuso di quanto si possa immaginare, e trovare le giuste soluzioni a situazioni così complicate è di fondamentale importanza!

Affronta il problema chiedendo una consulenza, i migliori esperti nel settore saranno a tua disposizione per consigliarti nel migliore dei modi, in maniera tale da sconfiggere i tarli una volta per tutte!

 

 

 

 

 

Ritratto di Paolo
Inviato da Paolo
il Mer, 01/07/2015 - 12:04
Contattaci

Per poter valutare con maggiori dettagli la tua situazione ed aiutarti, puoi compilare i seguenti campi e inviare la richiesta di informazioni.