Tarme del Cibo: Ospiti Indesiderati in Dispensa

Le tarme del cibo sono spesso degli ospiti indesiderati nelle nostre dispense: questo insetto, il cui nome scientifico è Plodia Interpuctella, vive e cresce soprattutto tra le farine, la frutta secca e la pasta. Tutte le briciole di alimenti, oppure le scatole di farina e pasta non terminate e non chiuse nel modo corretto, nonché gli alimenti scaduti che possiamo tenere nella nostra dispensa, rappresentano una fonte di attrazione per le tarme del cibo: possiamo riconoscere gli esemplari adulti perché si presentano sotto forma di piccole farfalline di colore marrone chiaro, mentre le larve hanno normalmente un colore biancastro.

In ogni caso, nel momento in cui accorgiamo della presenza di questi insetti nella nostra dispensa, per mantenere la massima igiene e salvaguardare i nostri alimenti è necessario intervenire in modo rapido ed efficace.

Le tarme del cibo: individuare il problema

La prima difficoltà nel combattere questi fastidiosi insetti parassiti è quella di individuare la loro presenza nella nostra dispensa: infatti questi insetti depositano le loro uova negli interstizi e negli angoli più nascosti dei mobili, rendendone quasi impossibile la loro individuazione, almeno finché le uova non schiudono diventando larve o più probabilmente non le notiamo che svolazzano nella dispensa e nella cucina sotto forma di farfalline.

Nel momento in cui ci accorgiamo della presenza delle tarme del cibo diventa necessario sottoporre a un’accurata ispezione di tutti gli alimenti che si trovano nella dispensa e nei mobili della cucina. Normalmente sarà possibile trovare le tarme del cibo negli alimenti secchi, come per esempio la pasta e la farina, ma non bisogna trascurare di controllare altri alimenti in cui questi insetti si possono annidare, come i pacchetti di frutta secca e le bustine di the. Nel caso rintracciamo in uno o più di questi alimenti i segni della presenza delle tarme del cibo (come uova, larve oppure esemplari adulti) è necessario buttare immediatamente via l’intero pacchetto: nel fare questo ricordiamoci di chiuderlo in un sacchetto di plastica integro, in modo che le eventuali uova o larve non possano spargersi nell’ambiente esterno.

Il rischio, se non eliminiamo in modo rapido gli alimenti attaccati dagli insetti, è che le tarme del cibo possano comunque attaccare altri alimenti e in questo modo continuare la loro riproduzione.

Le tarme del cibo: la pulizia

Dopo aver gettato via gli alimenti attaccati dalle tarme del cibo è necessario procedere a una pulizia accurata dei mobili della cucina e della dispensa. La prima operazione da svolgere è quella di eliminare tutti i residui di cibo (ed eventualmente le uova delle tarme) dai ripiani. Per fare questo lo strumento sicuramente più utile è l’aspirapolvere, da utilizzare con l’apposito beccuccio in grado di pulire le fenditure e gli angoli.

Dopo avere passato l’aspirapolvere è il momento di pulire con acqua calda e sapone liquido (può andare bene anche il classico detersivo liquido per stoviglie) tutti i ripiani interni di cucina e dispensa. È importante asciugare bene i ripiani e lasciare che asciughino per qualche ora (meglio ancora una giornata intera) con le finestre aperte, in modo da eliminare ogni traccia di umidità (che favorisce la presenza delle tarme dei cibo e di altri insetti).

È inoltre importante lavare con acqua calda e sapone tutti i contenitori in plastica o vetro che utilizziamo per riporre gli alimenti. Passarli poi con un panno imbevuto di acqua e qualche goccia di aceto bianco potrà aiutarci a tenere lontano le tarme del cibo. Per prevenire il ritorno delle tarme del cibo nella nostra dispensa e all’interno della cucina può essere utile, prima di riempire nuovamente i mobili con le scorte di alimenti, passare il piano e l’interno dei mobili stessi con uno straccio imbevuto di qualche goccia di olio essenziale (possiamo scegliere fra citronella e menta): il profumo dell’olio essenziale contribuirà a tenere lontano gli insetti e a prevenire un’ulteriore infestazione di tarme del cibo.

Abbiamo visto alcuni metodi semplici ed efficaci per liberare la nostra cucina e dispensa dalle tarme del cibo e prevenire eventuali nuove infestazioni da parte di questi insetti: se hai domande sulle tarme da cucina e sui metodi per eliminarle, contatta i nostri esperti che sapranno rispondere ai tuoi quesiti e suggerirti la soluzione più adatta al tuo problema con gli insetti.

Ritratto di Poletti
Inviato da Poletti
il Lun, 05/23/2016 - 14:25
Contattaci

Per poter valutare con maggiori dettagli la tua situazione ed aiutarti, puoi compilare i seguenti campi e inviare la richiesta di informazioni.